Skate/longboard Elettrici

Lo skate elettrico é destinato ad essere uno dei mezzi di trasporti piú comuni del futuro, ma devi andare in skate per comprenderlo, per renderti conto dell’incredibile stabilitá e controllo che hai su una tavola, un mezzo che lasciandoti libere le mani ti consente di eseguire manovre molto precise nella massima sicurezza.
Soprattutto desidero che sia chiaro che una volta che ci prendiate confidenza, un normale cruiser o un longboard giá di per sé rappresenta un mezzo di trasporto eccellente, sarete veloci agili, e solo un pó sudati.
Non lo cambiereste certo per un una tavola elettrica pesante, pericolosa e lenta, come non cambiereste la vostra bici per un motorino squinternato.

La qualitá in uno skate elettrico é fondamentale, ma il problema é metabolizzare i suoi costi, accettare che una tavola e 4 ruote possano costare come uno scooter o una piccola moto. Tenendo presente le tecnologie implicate e la sua comoditá un prezzo tale non é affatto assurdo, ma é forse chiedere troppo per questa fase di transizione e sono il primo a non voler investire ben oltre 1000 euro in una boosted board, pur sapendo che se li vale.

Ma prima ancora di guardare il prezzo é importante decidere se si preferisce un longboard o un cruiser.

Il longboard ti consentirá di andare a velocitá molto sostenute, evitando speedwobbles (oscillamento del truck posteriore ad alte velocitá) e superando piú facilmente imperfezioni del terreno, é quindi una scelta per chi vuole percorrere lunghe distanze, chi ama la velocitá o chi, pur non volendo andare molto veloce, non si sente a suo agio con un cruiser o persino sta imparando recentemente ad utilizarlo.

Dopo aver provato il suo fratello piu piccolo, l’Halokee mi sembra un’ottima scelta fra i longboard elettrici ad un prezzo contenuto. Qualitá della batteria, affidabilitá dei freni e consistenza dei motori sono elementi per cui é altamente sconsigliabile risparmiare troppo, queste tavole sono da considerarsi come un mezzo di trasporto e non bisogna sottovalutare eventuali rischi dati da un uso frequente.

La forma della tavola con wheelwells rialzati consente un maggiore giro e stabilitá su ruote grandi, ma se avete giá esperienza con un cruiser piú corto e cercate una soluzione per tragitti piú brevi il Nimbus é ció che fa per voi come potete vedere nel mio video quí sotto.

Il cruiser é la soluzione piú pratica e forse divertente per chi ha giá un gran controllo del proprio skate, sebbene nel mio video era una versione con i truck reverse kingpin, quella che trovate in commercio dispone di truck traditional kingpin, che personalmente preferisco in quanto abbassano leggermente la tavola che disponendo di tail o nose puó persino dare spazio a ollie e truck basici. 

Utilizzando questo link di riferimento potrete comprare qualsiasi setup di Elwingboard con un 5% di sconto oltre che supportare il mio canale.

Allontandoci dall’utilizzo dello skate elettrico come mezzo di trasporto, se vogliamo trovarne una sua espressione ricreativa nella mia opinione personale ció che ha veramente ragione di esistere é la Mountain Board elettrica, i mountain board, ovvero tavole da discesa con ruote mastodontiche, sono infatti uno sport estremo nella sua versione senza motore, le ruote troppo grandi ed i terreni dissestati non lo rendono un setup pratico da spingere con il piede e dunque si usano perlo piú in discesa dove sebbene munite di freno, trattandosi di un terreni di montagna il rischio di cadute é parecchio alto.

Con la mountainboard elettrica, che ho avuto il piacere di provare come potete vedere nel video quí sopra, si puó apprezzare questo sport ad un livello piú sicuro, in quanto in pianura, e piú libero, in quanto permette di esplorare ogni tipo di sentiero senza limitarsi a percorsi di discesa.